Sorveglianza Sanitaria Roma

medicina_del_lavoro_sloganLa tutela della prevenzione, della salute e della sicurezza sul lavoro
è il migliore attrezzo che un lavoratore può avere, deve avere.
La prevenzione adesso è la cura del futuro.
 medicinalavoroslogan
 

 

Home Chi siamo Medicina del Lavoro Primo Soccorso Contatti Preventivo
sorveglianza sanitaria

La Sorveglianza Sanitaria

La medicina del lavoro ha uno scopo preventivo ed è destinata a valutare e verificare la congruità del rapporto tra condizioni di salute e i rischi del lavoro specifico, sia dal punto di vista individuale che dell'intera collettività.

pronto_soccorso

Il Primo Soccorso in Azienda

Il corso primo soccorso si propone di fornire agli addetti alla sicurezza e ai lavoratori tutti gli strumenti necessari a garantire il primo soccorso e l'assistenza all'infortunato sul luogo di lavoro....

Sorveglianza Sanitaria - Cartella sanitaria e di rischio

La cartella sanitaria e di rischio

Art. 25 La cartella sanitaria e di rischio
Per ogni lavoratore viene istituito e periodicamente aggiornata una cartella sanitaria dove sono annotate le condizioni psicofisiche di ogni lavoratore, compresi i risultati degli accertamenti strumentali, di laboratorio e specialistici, eventuali livelli di esposizione professionale individuali forniti dal Servizio di prevenzione e protezione(come suggerito all’allegato n 3A, nonché il giudizio di idoneità.
La “cartella sanitaria e di rischio”, deve soddisfare i requisiti minimi contenuti nell’Allegato 3A del D.Lgs.81/08 e può essere predisposta su formato cartaceo o informatizzato secondo quanto previsto all’art. 53 (conformemente alle indicazioni previste da decreto sulla gestione dei documenti informatizzati e al decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, in materia di protezione dei dati personali) (art. 41, comma 5).

CARTELLA SANITARIA E DI RISCHIO
1. deve essere istituita e aggiornata periodicamente dal medico competente per ciascun lavoratore sottoposto a sorveglianza sanitaria (art. 25, comma 1, lettera c);
2. deve essere custodita sotto la responsabilità del medico competente con salvaguardia del segreto professionale (art. 25, comma 1, lettera c);
3. nel caso di aziende con più di 15 dipendenti il luogo di custodia delle cartelle sanitarie deve essere concordato con il datore di lavoro (art. 25, comma 1, lettera c);
4. deve essere firmata sul frontespizio dal datore di lavoro (vedi Allegato 3A);
5. deve essere firmata dal lavoratore per presa visione dei dati anamnestici e clinici e del giudizio di idoneità alla mansione, delle informazioni relative alle modalità di conservazione della stessa o di eventuali accertamenti sanitari cui il lavoratore deve sottoporsi anche dopo la cessazione dell’attività lavorativa (vedi Allegato 3A);
6. su richiesta deve esserne fornita copia al lavoratore;
7. in caso di cessazione dell’attività dell’azienda o di risoluzione del rapporto di lavoro deve essere consegnata la documentazione sanitaria dal medico competente al lavoratore, che firmerà per ricevuta (art. 25, comma 1, lettera e);
8. in caso di cessazione dell’incarico il medico competente deve consegnare la documentazione sanitaria in suo possesso, sempre con salvaguardia del segreto professionale, al datore di lavoro, che firmerà per ricevuta (art. 25, comma 1, lettera d).

Nelle aziende in cui vi è rischio di esposizione ad agenti pericolosi cancerogeni, mutageni o biologici (gr. III e IV) la normativa vigente prevede l’obbligo per il datore di lavoro di istituire ed aggiornare un registro dei lavoratori esposti. Nel caso di lavoratori esposti tali agenti, alla cessazione del rapporto di lavoro o dell’attività dell’azienda, il datore di lavoro invia all'Istituto superiore per la prevenzione e la sicurezza sul lavoro - ISPESL - la cartella sanitaria e di rischio del lavoratore interessato unitamente alle annotazioni individuali contenute nel registro dei lavoratori esposti, sempre con salvaguardia del segreto professionale, e ne consegna copia al lavoratore stesso (per l’esposizione ad agenti cancerogeni e mutageni secondo le modalità contenute nel D.M. 155/07).


medicina_del_lavoro

Servizi Medicina del Lavoro

check_servizi

Servizi SORVEGLIANZA SANITARIA:

Visite Mediche dipendenti:
   -preassuntive,
   -preventive,
   -periodiche;
Esami strumentali:
   -Audiometria,
   -Spirometria,
   -Elettrocardiogramma,
   -Screening Oculistico,
   -Visita Ortopedica;
Verifica assenza di condizioni di alcol      dipendenza;
Verifica assenza di assunzione di      sostanze psicotrope e stupefacenti
Analisi di laboratorio:
   -prelievo venoso,
   -protocolli ematici (Medicina lavoro)
   -alcoltest,
   -drugtest.

+ leggi tutto...
primo_soccorso

Il Primo Soccorso

check_primo_soccorso

PRIMO SOCCORSO AZIENDALE:

Il primo soccorso consiste in una serie di manovre da applicare nel caso una persona sia colpita da un malore o da un incidente. Queste poche e semplici norme consentono spesso di preservare la vita di un infortunato o comunque di migliorarne le condizioni generali e evitarne il peggioramento.

Con l’entrata in vigore del Decreto Ministeriale n. 388/03, che fissa le regole del primo soccorso aziendale...

+ leggi tutto...
check_corso_primo_soccorso

Il corso di primo soccorso aziendale può essere organizzato presso la sede del cliente, oppure nelle nostre aule propriamente attrezzate.

La formazione sarà coordinato, dal punto di vista tecnico e didattico, da personale medico specializzato in medicina del lavoro con una vasta esperienza di docenza. Le durate dei corsi di primo soccorso sono rispettivamente 16 ore per le aziende che rientrano nel gruppo A e 12 ore per le aziende che rientrano nei gruppi
B o C.

+ leggi tutto...
check_corso_pronto_soccorso

Corso Primo Soccorso:
   -Destinatari del corso,
   -Programma dei corsi,
   -Condizioni,
   -Materiale didattico,
   -Attestato di partecipazione,
   -Richiesta informazioni/preventivo;

+ leggi tutto...
info sorveglianza sanitaria

Info & Links

check_medico_competente

Ozonoterapia

Scopri tutti i benefici dell'ossigeno ozonoterapia, come funziona e cosa cura. La ossigeno ozonoterapia viene praticata da un medico specializzato nella tecnica. Questa se applicata correttamente non comporta alcun rischio per la salute del paziente.

check_medicina_lavoro

Richiedi preventivo medicina lavoro

Nomina adesso il Medico competente

Attiva la sorveglianza Sanitaria

 

Servizio clienti:

Come mettersi in contatto con noi?

email_medicina_del_lavoroinvia e-mail:  

o compila il modulo di contatto.